Rettili e Anfibi in mostra

Lo sapevate che nella Piana si aggira un gambero killer di origini statunitensi, pericolosissimo per la fauna anfibia, già minacciata da un eccessivo sfruttamento del territorio da parte dell’uomo?

Se ne eravate all’oscuro, allora è il caso che facciate un salto alla Mostra di Rettili e Anfibi organizzata dal Gruppo Mico-Ecologico Sestese presso il Palazzo Pretorio in Piazza Ginori, dove non solo potrete ammirare il famigerato Gambero Rosso della Louisiana, ma anche avere incontri ravvicinati del terzo tipo con molte specie di rane, salamandre, lucertole e serpenti! 😀

L’ingresso è gratuito e la mostra, gestita da volontari, sarà aperta fino al 14 ottobre, tutti i giorni dalle 16:00 alle 19:30. Per le scuole la visita guidata è su appuntamento.

Lo scopo della mostra“, spiega il Gruppo, “è quello di far conoscere meglio alla gente comune gli animali più bistrattati che ci stanno intorno, cercando di eliminare le paure insite in noi e trasmesseci dai nostri avi con molte leggende e miti”. Ci tengono però a ricordare che “dopo questo incontro non dovrete prendere in mano la prima cosa che striscia, ma certamente essere più consapevoli delle fandonie che a volte ci vengono raccontate“. E’ il caso, ad esempio, della povera Biscia Viperina che, a causa della sua somiglianza con le comuni Vipere, viene molto spesso uccisa.

Come potete vedere dalle foto, io ci sono stata (tre volte!) e devo dire che la mostra è bellissima e interessantissima, garantisco io! 😉

Ma è possibile fare qualcosa per salvaguardare la fauna della nostra Piana? Giacomo Bruni, un giovanissimo del Gruppo Mico-Ecologico Sestese, ha scritto un breve vademecum sull’argomento:

Cliccate sulle due immagini per averne una versione più grande

Gruppo Mico-Ecologico Sestese
via Veronelli 1, Sesto Fiorentino
e-mail: gmes.sesto@libero.it ; tel 055/4493387

Annunci

8 commenti

Archiviato in bellezze naturali, cultura, eventi, scienza e ricerca, serata possibile, Sesto Fiorentino

8 risposte a “Rettili e Anfibi in mostra

  1. Giulia

    Ecco… io mi tengo le paure e nemmeno gratis ci vado, però per la povera Biscia Viperina mi dispiace 🙂 Ciao ciao Ale e complimenti per il coraggio

  2. Cariiiiiiiiiino!! Ci vado…

  3. Giacomo

    Ti ringrazio per aver pubblicizzato l’evento e il mio volantino.

    In effetti il territorio della Piana Sestese è fortemente a rischio, e con esso tutti gli animali che lo popolano….

    Ti prego di contattarmi via mail, così ti porto a vedere il “disastro” (forse ancora in parte reversibile), almeno ti rendi conto dell’urgenza di intervenire.

    A presto, Giacomo Bruni.

  4. Giacomo

    Dimenticavo i complimenti per il blog!!!!;-)

  5. ahahahaha! che faccia di culo che m’è venuta nella foto con la rana sul braccio…. vabè, bel blog, grazie comunque per la pubblicità! e alla prossima mostra!
    Per vedere altre foto della mostra sul mio blog:
    http://www.bobbyfromthefirmament.spaces.live.com
    Grazie! Bernardo, del Gruppo Mico Ecologico Sestese

  6. @Giacomo: io sto aspettando il materiale sulle vasche che stai costruendo con il tuo amico…sono curiosa di vedere come sono! 😉

    @Bernardo: sì, effettivamente non sei venuto proprio bene bene…ehehehe…magari alla prossima mostra ti faccio mettere in posa! 😉 Io ti ringrazio della visita e ti invito a segnalarmi per tempo i prossimi eventi organizzati dal GMES così da pubblicizzarli sul blog, e naturalmente parteciparvi in prima persona! Salutami tanto il mitico Cecchi e tutti gli altri del Gruppo. A presto e buon lavoro!

  7. Pingback: 1° Corso per riconoscere Rettili e Anfibi « SestoSguardo

  8. Pingback: Le attività del Gruppo Micoecologico « SestoSguardo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...