E’ morto Ivan Della Mea

ciao Ivan

Riportiamo una commossa lettera di Stefano Arrighetti, neo Presidente dell’Istituto Ernesto de Martino.

Questa notte intorno alle 1.30 è morto improvvisamente Ivan Della Mea, all’Ospedale San Paolo di Milano dove era stato ricoverato d’urgenza dopo un malore. Aveva 68 anni, era nato a Torre Alta di Lucca nel 1940. Viveva a Milano con la sua compagna Clara Longhini e aveva due figli, Sara e Pietro. Da tempo aveva problemi di salute. Impossibile dire nelle poche righe di un comunicato la vita e la storia di Ivan Della Mea. Forse basta solo ricordare quello che aveva fatto in questo ultimo scorcio di vita: aveva ideato una ricerca con l’ARCI di Firenze sulla storia della case del popolo; il 25 aprile aveva suonato per la Festa della Liberazione a Fosdinovo (Carrara) dai compagni degli Archivi della Resistenza; era stato a Sesto Fiorentino all’Istituto Ernesto de Martino, che aveva diretto per 13 anni, per la conferenza stampa della rassegna InCanto; il 12 maggio aveva presentato l’ultimo numero della rivista “il de Martino”, ad Acquanegra sul Chiese, paese natale di Gianni Bosio; il 28 maggio aveva suonato a Brescia per ricordare la strage di Piazza della Loggia; sabato 30 maggio era stato con Paolo Pietrangeli e Paolo Ciarchi a Montevarchi a cantare per il ’68; il 3 giugno aveva scritto un appello al voto per Rifondazione comunista; venerdì 12 giugno il suo ultimo articolo su “il Manifesto” dal titolo “Brucia compagno brucia”. Pochi mesi fa Ala Bianca aveva distribuito una “Antologia” con molte delle sue canzoni più belle ed è appena uscito per la Jaka Book l’ultimo libro di Ivan Della Mea, la sua autobiografia: “Se la vita ti dà uno schiaffo”, il racconto della sua infanzia e la storia della sua famiglia, un testo di grande spessore narrativo e di forte impatto emotivo. Una dura resa dei conti con la vita e con la morte che suona, purtroppo, come l’epitaffio nella vita di un grande artista e di un grande compagno comunista. A Clara, Pietro e Sara e a tutti i familiari va l’abbraccio più forte di tutti i compagni dell’Istituto Ernesto de Martino. Saluteremo Ivan martedì 16 giugno alle ore 11 presso il Circolo ARCI Corvetto in via Oglio, 21, a Milano.

4 commenti

Archiviato in cronaca, personaggi, Sesto Fiorentino, tradizioni

4 risposte a “E’ morto Ivan Della Mea

  1. Maria

    Mi dispiace moltissimo.E’ stato un pezzo importante della mia storia.”Mia cara moglie” resta ancora per me una canzone simbolo, niente affatto superata, e così molte altre. Avevo letto anche i suoi articoli recenti e non sapevo che stesse male.
    Per tutti quelli che hanno il comunismo nel cuore, è una grave perdita che si aggiunge purtroppo a molte altre, reali e simboliche….

  2. Pingback: In morte di Ivan della Mea. « Today is life … Tomorrow never comes

  3. Marco Milani

    un ultimo, commosso saluto al compagno Ivan della Mea
    Marco

    O cara moglie stasera ti prego
    di’ a mio figlio che vada a dormire
    perché le cose che io ho da dire
    non sono cose che deve sentir.

    Proprio stamane là sul lavoro
    con il sorriso del capo sezione
    mi è arrivata la liquidazione,
    mi han licenziato senza pietà.

    E la ragione è perché ho scioperato
    per la difesa dei nostri diritti,
    per la difesa del mio sindacato,
    del mio lavoro e della libertà.

    Quando la lotta è di tutti e per tutti
    il tuo padrone vedrai cederà,
    se invece vince è perché i crumiri
    gli dan la forza che lui non ha.

    Questo si è visto davanti ai cancelli,
    noi si chiamava i compagni alla lotta
    ecco il padrone fa un cenno una mossa
    e un dopo l’altro cominciano a entrar.

    O cara moglie dovevi vederli
    venire avanti curvati e piegati
    noi a gridare: Crumiri venduti!,
    e loro dritti senza guardar.

    Quei poveretti facevano pena
    ma dietro a loro là sul portone
    rideva allegro il porco padrone,
    li ho maledetti senza pietà.

    O cara moglie io prima ho sbagliato,
    di’ a mio figlio che venga a sentire
    che ha da capire che cosa vuol dire
    lottare per la libertà,

    Che ha da capire che cosa vuol dire
    lottare per la libertà.

  4. maximusshtolzea1339

    Get Geatest Big Boobs Galleries Free Now # FDZ3333907219606 !
    Stay tune for next season 123 !

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...