Marciapiede o pista ciclabile?

Cari amici di Sestosguardo, il tema delle piste ciclabili è ancora di grande interesse, soprattutto in una città che vuole mantenere gli alti standard che il comune è giustamente orgoglioso di mostrare. Mantenere alti standard significa ricevere aiuti economici da parte dell’Unione Europea, soldi che verranno poi investiti in opere pubbliche. Avevo già parlato delle piste cicliabili di Sesto Fiorentino in zona Polo Scientifico, ma stavolta Fernando solleva un’altra questione:

Purtroppo anche Sesto sta seguendo il pessimo esempio forentino ed ha iniziato a trasformare “normalissimi” marciapedi in piste ciclabili. Se, come sembra, viene fatto per acquisire meriti e punteggi nelle varie classifiche, lasciando il povero pedone in balia di ciclisti sempre più arroganti, si tratta di una pessima operazione degna quindi delle più sentite contestazioni.
Non vorrei però che fosse una moda come quella ormai consolidata delle rotonde, spuuntate dovunque come funghi anche dove non servivano….
Buona pedalata a tutti e occhio al pedone.
Fernando
Sesto Fiorentino

Sono però contenta di aver trovato il parere entusiasta di Andrea che sul sito I Like Bike ci spiega qual è la strada, quasi tutta su pista ciclabile, che fa tutti i giorni da Scandicci per arrivare a Sesto Fiorentino. Complimenti Andrea, se facessi 40 minuti di bicicletta per andare a lavoro dopo mi ci vorrebbero almeno una doccia e un letto!  ;-)

1 Commento

Archiviato in comune, lavori pubblici, Sesto Fiorentino, sport, strade e itinerari

Una risposta a “Marciapiede o pista ciclabile?

  1. Le piste ciclabili servono, anche se condivido poco le scelte di “allargamento del marciapiede”; devo però ricordare che il codice della strada prevede l’uso promiscuo di una carreggiata tra pedoni e ciclisti. Il problema è quando i ciclisti vanno per la strada invece che nella pista ciclabile e pretendono di aver ragione, passano con il rosso credendo di essere dei pedoni, viaggiano lentamente su strade troppo trafficate invece di preferire il più sicuro marciapiede. Io uso la bici nonostante i ripetuti furti ai miei danni, e da ciclista devo criticare il cattivo stato delle vecchie piste ciclabili come quelle che portano al polo sul viale dove c’è l’Ipercoop: piene di crepe, buche, massi, macchine/pulman/camion spesso parcheggiati, ho trovato volanti dei vigili a fare i rilevamenti autovelox, tre rotonde da infarto…speriamo che in futuro la situazione migliori per tutti i tipi di “piloti”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...