La protesta degli studenti continua

Questa mattina sulla rotonda del viale Ariosto, oggetto da tempo di continui lavori stradali, i ragazzi dell’Istituto Statale d’Arte e del Liceo Scientifico Agnoletti hanno dato vita a una forma di protesta che distogliesse l’attenzione degli autisti di passaggio dalla frenesia del traffico cittadino. Come avevano già spiegato sabato mattina durante la manifestazione, di cui potete vedere il video su Sesto.tv, l’occupazione delle scuole superiori sestesi non è un modo per fare una settimana di vacanza, ma il primo passo per una protesta continua e organizzata contro il decreto legge Gelmini che minaccia la scuola pubblica.

Durante la manifestazione Biagio Anselmi, professore presso l’Istituto d’Arte di Sesto, ha sostenuto la protesta dei ragazzi aggiungendo che la riforma prevede un taglio di fondi per i laboratori pratici delle scuole superiori, ovviamente fondamentali per un Istituto d’Arte. Se questo dovesse avvenire le sorti dell’ISA – che non solo nel nome ricorda la sua natura pubblica, ma sappiamo tutti quanto sia stato storicamente importante per la formazione dei bravissimi ceramisti sestesi – sarebbero in pericolo.

Annunci

6 commenti

Archiviato in cronaca, cultura, decadenza, fotografia, lavori pubblici, scienza e ricerca, scuola, Sesto Fiorentino, strade e itinerari, tradizioni, web

6 risposte a “La protesta degli studenti continua

  1. Li ho visti stamattina… veramente un’idea carina… gli automobilisti, per solidarietà, hanno suonato il clacson!

  2. Cami

    Io c’ero! Ero fra quegli studenti!
    E devo dire che mi è piaciuto molto anche come i passanti ci abbiano incoraggiato!
    Grazie!
    Noi faremo il possibile per proteggerci!

  3. ire

    anch’io c’ero !!!
    ebbene sì, la nostra amata ISA chiuderà…
    questa riforma è una vergogna.. noi ce la stiamo mettendo tutta, cercando di ideare forme di protesta sempre più innovative e originali, al fine di farci sentire in ogni modo possibile e immaginabile, al fine di proteggere una realtà che và tutelata,al fine di rendere udibili le nostre voci.
    e che ognuno faccia il possibile per salvaguardare il diritto allo studio.

  4. Ciao…oggi al polo ci doveva essere Margherita Hack ma poi non è venuta perchè affaticata dagli impegni di questi giorni, quindi abbiamo fatto un’assmblea dove sono state presente le iniziative di questi giorni:
    – flash mob sabato pomeriggio al festival della creatività,
    – 24h di matematica (24 lezioni da 1 ora ciascuna) da lunedì mattina a martedì mattina,
    – scritta “NO 133” con le macchine sul prato del polo mercoledì mattina (verrà fatto foto/video da un aereo),
    – manifestazione a Roma il 30 (pulman a 7euro),
    – altre lezioni in piazza.

    Per restare sempre aggiornati seguite http://www.sestograd.org (sito del collettivo di Scienze del polo scientifico) o http://sestoweb.forumfree.net per la rassegna stampa e tutti gli eventi.

    CIAO

  5. giuseppe

    siete proprio dei bambini

  6. @giuseppe: quando tutto è iniziato quasi 50 giorni fa, avevamo come obiettivo di informare la popolazione e ci siamo riusciti…tranne che con te, a quanto pare!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...