Maggio di Libri finisce con Aldo Moro

ciampi beatrice

Mentre tutti impazziscono per il concerto di stasera di Nick Cave a Villa Solaria, io vi ricordo gli appuntamenti conclusivi della rassegna Maggio di Libri 2008.

venerdì 30 maggio ore 17 Saletta della Biblioteca Pubblica (via Fratti, 1) Presentazione del libro di Paolo Ciampi “Beatrice. Il canto dell’Appennino che conquistò la capitale”.

Il romanzo di Beatrice, la pastora-poetessa di Pian degli Ontani che nel corso dell’Ottocen­to, senza saper né leggere né scrivere, sfidò tutti con il suo canto strappando parole d’ammirazione ai più grandi letterati.
Una storia straordinaria cominciata il giorno del suo matrimonio: aveva vent’anni e tutta la sua bel­lezza, Beatrice, ma apparve addirittura irresistibile nell’istante in cui si levò in piedi donando a tutti la sua prima poesia improvvisata. Quel giorno il mondo iniziò a conoscere la donna che, anno dopo anno, avrebbe conquistato i salotti di Firenze capitale con la sua incredibile capacità di improv­visazione poetica.
Questo libro, intenso come una preghiera dedicata alla bellezza, dà di nuovo voce a Beatrice che, guar­dandosi indietro dal letto di morte, racconta la sua storia. Un atto di amore per la montagna e la vita intera, che si consuma nella meraviglia del tempo scivolato via come quei versi mai trattenuti dalla carta, della stessa volatile consistenza dei sogni. (tratto da Sarnus)

nencini campaldino sabato 31 maggio

ore 17 Circolo Arci “Salone Rinascita” (via Matteotti, 18 ) Presentazione del libro di Riccardo NenciniLa battaglia di Campaldino. 11 Giugno 1289. Nella piana assolata di Campaldino, a valle del castello dei Conti Guidi a Poppi, gli eserciti guelfi e ghibellini si affrontano in una battaglia decisiva per le sorti della Toscana e per i futuri equilibri politici ed economici della penisola. Tra i fiorentini Dante Alighieri e Cecco Angiolieri. Una ricostruzione appassionata ed avvincente dei luoghi, dei fatti, dei personaggi, un romanzo storico dove nulla è stato tratto dalla fantasia ma ogni particolare è frutto di una rigorosa ricerca.
I fiorentini cercavano a Campaldino il riscatto per la tremenda sconfitta patita a Montaperti nel 1260. Arezzo combatteva per la sua salvezza. Ne nacque una delle battaglie più sanguinose del Medioevo. La battaglia che Dante immortalerà nella Divina Commedia. La battaglia che pose fine all’età dei nobili e definitivamente aprì la strada alla società dei mercanti.

aldo moro gotorore 17 Saletta della Biblioteca Pubblica (via Fratti, 1) “Sotto un dominio pieno e incontrollato”. Aldo Moro dal carcere delle Brigate Rosse – Presentazione del libro “Lettere dalla prigionia” a cura di Miguel Gotor. Letture di Iacopo Reggioli. Nel 2008 saranno passati trent’anni dal rapimento di Aldo Moro. Il 16 marzo 1978 venne rapito dalle Br in via Fani, a Roma. Nei 55 giorni di prigionia scrisse numerosissime lettere, alcune delle quali furono secretate dal Parlamento dopo il primo processo. I politici italiani, nonché i giornalisti, si affannarono a dichiarare che le lettere erano prive di valore perché risultanti da una costrizione. Erano certo lettere criptiche, allusive, scritte da un uomo che vedeva progressivamente chiudersi gli spazi di ascolto. Miguel Gotor riordina cronologicamente l’intero carteggio, con alcune lettere mai prima d’ora pubblicate, e ne offre un’edizione critica cui applica il rigore interpretativo della filologia storiografica. Il risultato è un quadro impressionante dell’Italia di quegli anni, con un uomo prigioniero al culmine della sua carriera politica che giudica la nazione e i colleghi politici; senza ipotesi immaginifiche ma con una serie di informazioni suggestive e inquietanti.

Annunci

1 Commento

Archiviato in arte, cronaca, cultura, eventi, letteratura, personaggi, serata possibile, Sesto Fiorentino, storia, teatro

Una risposta a “Maggio di Libri finisce con Aldo Moro

  1. Pingback: Con Aldo Moro si conclude Maggio di libri « .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...