Non solo calcio – parte I

stadio torrini

Stadio Torrini – Sesto Fiorentino

Esprimo il mio cordoglio per la scomparsa di Aldo Biagiotti che “nato a Sesto Fiorentino nel 1923 fu giocatore viola con 15 presenze e 5 goal in Serie A”. (dal sito fiorentina.it)

E’ grazie a uomini come Aldo se la cultura dello sport a Sesto, come confermato recentemente da un’indagine Isef commissionata da SestoIdee, raggiunge livelli sempre più incoraggianti.

La ricerca ha rilevato che oltre la metà dei sestesi (il 51,4%) svolge sistematicamente un’attività sportiva, il 31% dichiara di averla interrotta, soltanto il 17% afferma di non averne mai praticata alcuna. Oggetto dell’indagine è stato un campione della popolazione residente tra i 15 ed i 79 anni di età (il 45% uomini e il 55% donne). Interessante notare che Sesto è un’area ad alta pratica sportiva femminile: circa il 50% delle sestesi intervistate affermano di praticare uno sport, mentre vi è una notevole diffusione delle attività svolte a livello non agonistico, esclusivamente per mantenere il benessere fisico. Inoltre il 41,4% degli intervistati si dedica allo sport in impianti pubblici più frequentemente che in quelli privati. Commentando i dati, il sindaco Gianassi ha spiegato che “l’amministrazione considera lo sport e la sua pratica una base solida sulla quale provare a costruire un mondo migliore e, tra gli ultimi impegni concreti intrapresi, ci sono la nuova palestra della scuola “Bortolotti”, il nuovo campo di calcio di Volpaia, la nuova palestra di Quinto Basso e il rifacimento del campo di Doccia in erba sintetica, ormai quasi pronto per l’inaugurazione”. (corsivi dal sito del Comune)

Nel corso dei miei 25 anni le ho provate un po’ tutte: nuoto, pallavolo, tennis, palestra, calcetto, rugby…senza contare disastrose gare di atletica (ricordate Corriamo per la Ricerca?), sci e ginnastica artistica. Da un paio d’anni ho ritrovato il piacere di nuotare (senza competizione, s’intende 😛 ). Insomma, io non mi posso lamentare, ma ricordo che in uno scambio di opinioni Vax sottolineò la carenza di attrezzature adeguate per la pallacanestro. Voi cosa ne pensate?

Palazzetto dello Sport a Sesto Fiorentino

Palazzetto dello Sport di Sesto, dal 5 maggio 2007 intitolato a Vinicio Tarli

Per maggiori informazioni vi consiglio di dare un’occhiata alle pagine web di SestoIdee dedicate a tutto ciò che riguarda lo sport a Sesto.

Annunci

10 commenti

Archiviato in comune, corsi vari, cultura, scuola, Sesto Fiorentino, sport, storia

10 risposte a “Non solo calcio – parte I

  1. Da ex-pattinatore artistico agonistico posso lamentarmi solo del fatto che non ci siano attrezzature sportive adeguate a questo sport che potrebbe portare anche a formare squadre di hokey su rotelle e, se ben realizzate le piste, anche di corsa.

    I miei tentarono di coinvolgere le associazioni sestesi (si parla di storia… anni 80) ma non ci fu modo di farsi assegnare un posto per gli allenamenti… avevano paura che i freni di gomma rigassero il pavimento in marmo!! BAH!! E io che ho pattinato su marmo, granito, parquet…!!

    Così per 7 anni ho gareggiato per città come Firenze (i mitici Assi), Prato e Brozzi… ma a Sesto mai nulla!!

    Anche io ho tentato altri sport… (nuoto non agonistico, pallavolo super non agonistica, ecc.) ma non me ne è mai piaciuto uno!!

  2. Alessio

    Non per ridimensionare in alcun modo la carriera di Aldo Biagiotti, ma non mi risulta che abbia mai giocato in serie A. Militò nella Fiorentina per due anni, dal 1944 al 1946, durante i quali la serie A si era fermata a causa della guerra. Nella stagione 1944/45 la formazione gigliata disputò e vinse il campionato toscano, mentre nel 1945/46 la Fiorentina giocò in un campionato del centro-sud misto Serie A e B (durante il quale Biagiotti segnò 5 reti). Aldo Biagiotti, per anni collaboratore dello staff tecnico della Fiorentina, viene ricordato soprattutto per il suo lavoro di talent scout.

  3. Alessio

    Ah, dimenticavo… per Alex:
    se sei veramente interessato al pattinaggio a rotelle c’è una bella e nuova pista in parquet 25 x50 m al Palazzetto dello Sport di Calenzano (che non è poi tanto lontano da Sesto, via!) ed esiste anche una società, G.S. Pattinaggio Calenzano (credo si chiami così…)

  4. Difra

    I dati sembrano incoraggianti, a patto che la maggioranza di questo 51,4% non pratichi solo le bocce accanto al campo dello sporting… per quanto riguarda gli impianti che mi interessano, così ad occhio direi che le palestre ci sono; mancherebbe un altro campo da basket (saranno ormai 5 anni che quello del neto riposa in pace sotto il cemento) e magari uno dei vari tennis clubs potrebbe avere la folgorante idea di rimanere aperto la domenica… così, hai visto mai…

  5. @Alessio: grazie per l’info… ai tempi erano gli “avversari” anche se in questo sport (almeno ai miei tempi) non c’era proprio tutta questa competitività!!

  6. @Alex: pattinatore artistico agonistico??? Ogni tanto tiri fuori qualche sorpresa dal cilindro (come il fatto che sei anche trombettista 😉 )

    @Alessio: grazie per le precisazioni sulla carriera di Biagiotti…che mondo sarebbe senza te??? 😳 (sei decisamente troppo meglio di Wikipedia! 😉 )

    @Difra: effettivamente lo sport della domenica si sta riducendo a sport-da-divano (almeno per quanto mi riguarda…e non ho nemmeno Sky!) 😛

  7. @aLe: sorpresa eh? Invece di fare corse campestri… organizziamo una bella pattinata… e mi vedrete sfrecciare 🙂

  8. Vax

    Delle strutture dedicate alla pallacanestro ne parlai anche con un assessore (non ricordo il nome) al quale scrissi una mail, nella quale dicevo appunto che secondo me per il Basket non ci sono molte strutture, e che non capivo il motivo per cui il Palazzetto dello Sport sia ad uso esclusivo della pallavolo.
    Mi rispose dicendomi che la palestra della scuola ITC è interamente a disposizione del Basket, cosa che sapevo già, più qualche altro piccolo spazio in delle mini-palestre.
    Per un paese di 50.000 anime come Sesto mi sembra troppo poco, ma quello degli impianti sportivi è un problema che esiste in molti paesi in Italia……

    P.S. Vicino a casa mia, zona Padule, stanno costruendo un nuovo campo di calcio…… è già un passo in avanti. Magari il Comune piotrebbe decidere di spostare nella stessa zona diverse attività sportive, prima che gli spazi a disposizione finiscano….

  9. Ciao Vax, bentornato! 😉 Il campo di calcio di cui parli è il campo di Volpaia? Non ho presente dove si trovi perchè a Padule passo di rado…

  10. Pingback: 1 Giugno: domenica di musica e sport « SestoSguardo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...