Stefan Glowacz al Grotta

Stefan Glowacz

Stefan Glowacz, uno dei più celebri arrampicatori (climber) del mondo, sarà presente domani, mercoledì 10 ottobre alle ore 21.15 presso il Cinema Grotta, con il filmato Immer am limit (andando al limite).

Il tedesco Glowacz, 42 anni, ha vinto la sua prima gara di arrampicata nel 1985, lo “Sport Roccia” di Bardonecchia, cominciando così la sua carriera da professionista. Ha poi continuato a fare gare per altri 8 anni, con risultati lusinghieri: 3 vittorie al Rock master, la pre-olimpica ad Albertville, il secondo posto ai mondiali di Innsbruck nel 1993. In quel periodo ha preso anche parte al film “Il Grido di Pietra” di Werner Herzog. Ha terminato l’attività agonistica con l’intenzione di fare spedizioni e aprire nuove vie sulle grandi pareti. Nel 1994 ha fatto la prima libera di “Des Kaisers neue Kleider” nelle alpi austriache dopo due anni di tentativi, una delle più dure multipitch al mondo, gradata 8b+. A questa sono seguite altre big wall in zone remote, raggiunte sempre senza l’uso di elicotteri o aerei: avvicinamento via terra nei Territori del Nord-Ovest e prima salita del monte Harrison Smith per la via Fitzcarraldo, 5.12 (circa grado VIII+), seguita dalla navigazione a vela verso l’Antartide per salirvi la Renhard Tower sulla nuova via “Contro il vento”; in kajak nella Terra di Baffin per conquistare la cima vergine Polar Bear Spire; sempre con lo stesso mezzo di trasporto in Groenlandia, per salire sul Monte Tupiakn.
Con Robert Jasper ha trascorso gli ultimi tre anni principalmente in Patagonia, dove hanno aperto, impegnando tre spedizioni per tre anni, una via nuova sulla fantastica parete Nord di 1000 metri del Cerro Murallon, “Gone with the Wind”, di difficoltà vicina al grado decimo, senza usare spit.
(dal sito del CAI Sesto)

Immer am limit, il documentario che verrà proiettato domani sera al Cinema Grotta, parlerà degli inizi della sua carriera e delle sue avventure più importanti. Inoltre, se volete conoscere meglio la vita avventurosa di Stefan Glowacz, potete leggere il libro On The Rocks, una vita sulla punta delle dita, scritto a quattro mani con Ulrich Klenner.

Sono contenta che esista qualcuno con la voglia di scalare rocce impervie a mani nude. Le mie uniche esperienze (infruttuose) di scalata su roccia sono state sulla parete da arrampicata nella palestra piccola del Liceo Agnoletti, quando ancora ero beatamente incosciente di quello che facevo…talvolta mi rendo conto che se fosse per me ancora non avremmo scoperto l’America! 😛

Oh voi coraggiosi, se siete interessati a questo sport, che senz’altro vi saprà regalare delle emozioni indimenticabili, vi consiglio di andare alla sezione sestese del Club Alpino Italiano in via Veronelli 1/3, presso la Casa del Guidi.

On The Rocks

Annunci

1 Commento

Archiviato in cinema, eventi, serata possibile, Sesto Fiorentino, sport

Una risposta a “Stefan Glowacz al Grotta

  1. Pingback: 20 maggio: arriva Franco Perlotto « SestoSguardo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...