Sesto d’Estate 2007 e SestoWave

28 luglio 2006 Caparezza in piazza Vittorio Veneto a Sesto Fiorentino

Il Comune di Sesto Fiorentino si sta impegnando da un paio di anni per rendere il periodo estivo piacevole anche per chi resta in città, grazie ai concerti di Sesto d’Estate, tenuti fra Villa Solaria e Piazza del Comune. Così hanno suonato a Sesto molti artisti, tra i quali Elvis Costello, Modena City Ramblers, Francesco De Gregori, Tori Amos, Jethro Tull, Irene Grandi e la Bandabardò nel 2005 e Negrita, Youssou N’Dour, Elio e le Storie Tese & Claudio Bisio, Caparezza e le Stazioni Lunari nel 2006.

6 luglio 2005 Tori Amos a Villa Solaria

E quest’anno???

Dopo lunghe e faticose ricerche ancora non sono riuscita a trovare un calendario unico della prossima estate musicale di Sesto Fiorentino, ma da quello che ho trovato a giro nella Rete l’estate sestese prevederà i seguenti concerti:

  • 21 giugno 2007 Roy Paci, Villa Solaria
  • 28 giugno 2007 Verdena, Villa Solaria

Inoltre giovedì 19 luglio si terrà a Sesto Fiorentino nell’area privata “Osmannoro Sud” di via Lucchese, la prima edizione di “Italia Wave Love Festival“, la rassegna musicale di livello internazionale figlia della ventennale esperienza di Arezzo Wave (dal sito del Comune). Per saperne di più vi consiglio l’articolo “Italia Wave“.

Durante la giornata non solo suoneranno i Kaiser Chiefs, Mika, Css, Avion Travel, Yo Yo Mundi e molti altri, ma ci saranno reading di Enrico Brizzi e David Riondino, istallazioni di arte contemporanea, musica classica, teatro, cinema e incontri di BarCamp (WaveCamp) con i guru del web 2.0

Citando Webgol: Il formato dei BarCamp è una boccata di aria fresca impagabile, rispetto alle modalità tradizionali delle conferenze in presenza. E ancora: Una formula che non si preoccupa della performance, degli applausi e della claque ammaestrata, della scaletta rigida e immodificabile, del palco degli invitati e dei saluti dell’autorità, del porto i ringraziamenti dell’onorevole/rettore/vescovo che è rimasto bloccato da impegni istituzionali, dei paper tronfi e interminabili, dei prolegomeni, del non potersi alzare dalla sedia, del facciamolo parlare anche se non ne sa niente, del ci-sono-domande-no-grazie-avanti-il-prossimo, ecc. ecc. 😀 Ai miei colleghi di BlogLab: non potete mancare!!! 😉

Insomma, è il caso di dirlo…SESTO è DECISAMENTE ROCK!!! (alla faccia di chi dice che è lenta… 😛 )

Annunci

10 commenti

Archiviato in cultura, estate, eventi, letteratura, musica, Sesto Fiorentino, teatro, web

10 risposte a “Sesto d’Estate 2007 e SestoWave

  1. Azzurra Di +

    Ciao ale, come va
    ?
    ma poi nn hai organizzato niente per la tesi?… Io ho iniziato a lavorare, i primi due giorni sono andati alla grande… pieni di cose da imparare…
    Baci..
    Zao..

  2. Un programma di tutto rispetto!

  3. Sì…io Roy Paci e i Verdena li ho già sentiti dal vivo in altre occasioni e posso sinceramente dire che entrambi, come musicisti, meritano. Però, mentre Roy Paci è simpaticissimo, i Verdena non possono essere definiti così…ma è stato taaanto tempo fa! Magari sono cambiati! 😉

  4. Perché non ci prestate qualcuno a noi di Campi..qui non viene mai nessuno!
    E vabbè vorrà dire che nelle ormai imminenti serate estive mi trasferirò in quel di Sesto!
    Simone

    p.s.
    non é che l’ iniziativa dell’ Osmannoro mi entusiasmi più di tanto..di recente ho visto un servizio delle Iene sull’ ultima edizione di “Arezzo Wave”…l’ inviato, fintosi un campeggiatore, é stato fermato decine di volte da spacciatori che offrivano di tutto…spero vivamente che
    quest’ anno, cambiata la sede, l’ evento torni ad essere una festa della Musica e non più altro.

  5. L’Arezzo wave lo boccio…Per il ‘Sesto wave’ a meno che non vinca un viaggio a New York,cosa che prevedo poco probabile, io un salto ce lo faccio…tanto il posto letto cel’ho!! 😉

  6. @Simone: dai Simo, in fondo Campi-Sesto non è questa trasferta impossibile! 😉 Ah, ma i concerti non sono tutti gratuiti, ovviamente. Per quanto riguarda l’Arezzo Wave, probabilmente è vero, ci girava di tutto, ma sta all’intelligenza delle persone agire consapevolmente. Inoltre credo che la droga, un tipo diverso di droga, s’intende, gira anche nei posti “bene”. Questo non deve impedirci di frequentarli. Comunque mi unisco a te, anche io spero che l’unica droga a girare all’Italia Wave sia proprio la musica! 😀
    @Sara: tesoro…sempre che il viaggio a New York non lo vinca io, il posto letto è assicurato! Però hai già conosciuto i miei, hai visto che siamo tipi all’antica…prima di venire a dormire da me devi almeno regalarmi un solitario di De Beers 😛

  7. battiato…che grandissimo!

  8. valdarnotizie

    eheheh..per il solitario mi sa che non ci rientro..e poi il gioiellino tel’ho già fatto!a me piacciono i regali pensati, quindi arriverò da te con un nuovo frullatore così anche tua mamma è contenta! 🙂

  9. sì…è contenta di tirartelo dietro! Muahahah! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...